Martina Franca

Omicidio bracciante agricolo, un arresto

E' stato individuato e arrestato dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando provinciale carabinieri di Taranto e della Compagnia di Massafra il presunto autore dell'omicidio di Cosimo Dragone, bracciante agricolo di 45 anni trovato morto, con ferite alla gola, nella sua abitazione, dove abitava solo, in località Pino di Lenne, a Palagiano, il 6 gennaio scorso. In carcere, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare, è finito un 47enne di Massafra accusato di omicidio, porto e detenzione in luogo pubblico di armi da sparo. L'arrestato, nei cui confronti sono stati raccolti elementi considerati di elevata gravità indiziaria, è stato rintracciato a Taranto a bordo di un camper nei pressi di un cantiere navale che si trova nel quartiere Tamburi.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie